Prix Galien Italia 2021

MILANO, gennaio 2021 – Sono ufficialmente aperti i bandi del Prix Galien Italia 2021 per l’innovazione nel settore dei farmaci e dei dispositivi medici. Al premio concorrono ogni anno le maggiori industrie di settore. 

Il bando riservato alle aziende è suddiviso in 8 categorie di prodotto: farmaci di sintesi chimica e biologici, farmaci immunologici, farmaci orfani, medicinali per terapia avanzata, real world evidence, medical devices e prodotti di medicina digitale.

Un secondo bando per l’innovazione nel campo della ricerca clinica e preclinica prevede l’assegnazione di due borse di studio a giovani ricercatori operanti in Italia.

BANDI


La cerimonia di premiazione si terrà tra giugno e luglio in modalità “blended”; questo significa che il format virtuale potrà essere affiancato da quello residenziale, se le normative ministeriali lo consentiranno”.

I premi verranno assegnati da un Comitato Scientifico indipendente presieduto dal Professor Pier Luigi Canonico dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro. La valutazione dei dispositivi medici sarà affidata a esperti nominati dalla SIMFER (Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa).

Per informazioni contattare:

Alessandro Gallo | General Manager  | Tel: (+39) 366 5717897  | alessandro.gallo@springer.com

Claudio Oliveri | PR, Communications & Media | Tel: (+39) 02 54259754  | claudio.oliveri@springer.com

Eleonora Zanaboni | Organizing Secretariat | Tel: (+39) 02 54259743 | eleonora.zanaboni@springer.com | c/o Springer Healthcare Italia SRL, Via Decembrio 28 – Milano

 


Medicine e Terapie Digitali: tra innovazione e cybersecurity: una nuova categoria per il Prix Galien Italia

Alessandro Gallo
Direttore Generale Springer Healthcare Italia SRL

Per Medicine e Terapie Digitali – in inglese Digital Therapeutics (DTx) così come definite dalla Digital Therapeutics Alliance si intendono “interventi terapeutici basati sull’evidenza, gestiti attraverso software avanzati , che abbiano l’obiettivo di prevenire, gestire o curare un disturbo clinicamente documentato o una patologia. Le DTx non sono semplici strumenti che permettono di monitorare uno stato di salute, bensì tools che in alcuni casi possono rappresentare una valida alternativa al trattamento farmacologico oppure un’integrazione mirata a favorire una migliore aderenza terapeutica, anche attraverso l’interazione con un altro dispositivo medico, o ancora contribuire alla modifica della terapia in corso. » LEGGI TUTTO


PRIX GALIEN ITALIA 2019

MILANO, 8 ottobre 2019 – Si è tenuta presso presso la Sala Consiglio di Palazzo Emilio Turati, la 27° edizione italiana Prix Galien Italia. I vincitori del premio, in ordine di categoria, sono i farmaci: Kisqali® (ribociclib) di Novartis nella categoria “farmaci di sintesi chimica”, Hemlibra (emicizumab) di Roche nella categoria “farmaci biologici”, patisiran di Alnylam Pharmaceuticals nella categoria “farmaci orfani”, Luxturna® (voretigene neparvovec) di Novartis nella categoria “terapie avanzate (ATMP)”, Zostavax® (vaccino anti Herpes Zoster) di MSD nella categoria “real world evidence”. Menzioni speciali sono state assegnate ai farmaci: axicabtagene ciloleucel di Kite – Gilead nella categoria ATMP”, Crysvita® (burosumab) di Kyowa Kirin nella categoria “biologici”, Kymriah® (tisagenlecleucel) di Novartis nella categoria “terapie avanzate”, Vyxeos® (daunorubicina e citarabina in associazione) di Jazz Pharmaceuticals nella categoria “sintesi chimica”. Nell’ambito dei dispositivi medici, si è aggiudicato il premio FreeStyle Libre® misuratore del livello di glucosio di Abbott Diabetes Care, mentre una menzione speciale va a Gloreha Sinfonia Plus, guanto robotico per riabilitazione dell’arto superiore prodotto dall’azienda Idrogenet. Un premio speciale riservato a giovani ricercatori nell’ambito della farmacologia clinica e sperimentale è inoltre stato attribuito a Francesco De Logu (Università di Firenze) ed Ester Pagano (Università degli Studi di Napoli Federico II).


Prix Galien Italia 2019 / Categoria Medical Device – Medicina Fisica e riabilitativa SIMFER

Il Prix Galien International, che valorizza farmaci e device innovativi, è organizzato sin dagli anni ’70 in numerosi Paesi, con il coordinamento della Galien Foundation. Anche nel 2019 il Prix Galien Italia avrà una categoria di premio dedicata ai device quali ortesi, protesi e ausili, grazie all’accordo tra SIMFER e Springer Healthcare (che organizza il Prix Galien nel nostro Paese). Qui una breve intervista all’ing. Renzo Andrich a cura della dottoressa Rossella Costantino relativamente al Prix Galien SIMFER e SIVA, portale della Fondazione Don Gnocchi che cataloga più di 5000 prodotti nell’ambito della disabilità e della riabilitazione. L’ing. Andrich, che all’epoca dell’intervista era ancora responsabile del portale, fa parte del comitato del Prix Galien Italia per la categoria Medical Device. Nel 2018 l’azienda Vassilli si è aggiudicata la prima edizione del Prix Galien Italia per la categoria Medicina Fisica e Riabilitativa con un’innovativa carrozzella verticalizzante. La premiazione ha avuto luogo nel corso della giornata inaugurale del 47° Congresso SIMFER in Ancona. » Leggi tutto


Il portale SIVA per l’accesso ai medical device e il ruolo del Prix Galien – Intervista a Renzo Andrich

La dottoressa Rossella Costantino intervista l’ingegner Renzo Andrich, responsabile del portale SIVA. Il portale SIVA www.portale.siva.it è un portale della Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus che recensisce e cataloga i prodotti disponibili sul mercato che possono essere di ausilio a persone con disabilità, offrendo una migliore autonomia e sostenibilità assistenziale. Attualmente, il portale cataloga più di 5000 prodotti. In questa intervista, l’Ing. Andrich spiega l’importanza degli ausili e del ruolo fondamentale che ricoprono all’interno del percorso riabilitativo del paziente. » Leggi tutto


Il Prix Galien Italia valorizza i dispositivi medici innovativi in Medicina Fisica e Riabilitativa

Il Prix Galien Italia ha introdotto, sin dallo scorso anno, un premio riservato ai dispositivi medici (ausili, protesi e ortesi), in collaborazione con la SIMFER – Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa. La valutazione delle candidature al Prix Galien Italia per tale categoria è a cura di un Comitato indipendente, presieduto dal dott. Lorenzo Panella, del Centro Specialistico Ortopedico Traumatologico Gaetano Pini – CTO. Nel 2018, il Premio è stato conferito all’azienda Vassilli S.r.l., una società di Padova che ha sviluppato una innovativa carrozzella elettronica verticalizzante. » Leggi tutto

Log in with your credentials

Forgot your details?