Pierre Fabbre

Tabelecleucel

Tabelecleucel, ad oggi, è la prima immunoterapia allogenica a cellule T antivirus di Epstein-Barr (EBV) specifica.

Tabelecleucel è costituito da cellule T prelevate da un donatore e istruite a riconoscere le cellule B infette. Quando il farmaco viene somministrato al paziente, le cellule T attaccano e uccidono le cellule B infette del paziente stesso, contribuendo a controllare la EBV+ PTLD, malattia linfoproliferativa post trapianto associata al virus di Epstein-Barr.

Autorizzato dall’EMA e designato farmaco orfano, è incluso nel Piano EMA per i farmaci prioritari, PRIME, per l’elevato unmet need.

Tabelecleucel è indicato nella EBV+ PTLD recidivata o refrattaria, una neoplasia ematologica rara, acuta e potenzialmente letale che può colpire pazienti sottoposti a trapianto di organi solidi (SOT) o di cellule ematopoietiche allogeniche (HSCT). La sopravvivenza mediana è inferiore a 1 mese per i pazienti HSCT e di circa 4 mesi per i pazienti SOT.

In Italia, ogni anno si eseguono circa 4000 trapianti di organo solido e 2000 di cellule staminali ematopoietiche, con circa 1 caso di EBV+ PTLD ogni 100 trapianti/anno.

Log in with your credentials

Forgot your details?